ILM
  • Luneur Park

    Luneur Park

    Torna a risplendere il Parco Giochi più antico d'Italia

Informazioni sul progetto

LUNEUR, il celebre parco divertimenti di Roma, il Lunapark più vecchio d’Italia (risale al 1953 la sua fondazione), torna ad aprire le sue porte per la gioia di grandi e piccini, di nostalgici sognatori, di romani e turisti.
Sette ettari di terreno accoglieranno nuove attrazioni da integrare alle storiche giostre di un tempo: la Grande Ruota Panoramica di Roma, i cavalli della Giostra di Re Artù e gli elefantini del Jumbo, l’originale Brucomela insieme a tantissime nuove attrazioni e attività per gli under 12 come la Terra delle Farfalle, dedicata ai laboratori botanici, la Montagna dei Dinosauri, con fedelissimi esemplari a grandezza naturale e il Percorso degli Elfi. Immancabile il Grande Gufo, diventata l’attuale icona dell’area.
Sorprendente, allegro e spensierato, in grado di stimolare la fantasia di ogni ospite. Luneur è lo spazio che si evolve, si trasforma, si modella per diventare il giardino delle meraviglie in cui tornare piccoli, liberi dalle convenzioni, per divertirsi e imparare a conoscere il mondo.
Attraverso il progetto illuminotecnico di Marco Frascarolo e del suo team Fabertechnica, ILM Lighting coordinata da Federico Ognibene, ha realizzato soluzioni illuminotecniche appositamente sviluppate per l’occasione, esaltando il parco con più di 1400 diversi apparecchi disposti in ambienti, strutture ed attrazioni. Luneur Park è un ambiente effervescente e colorato suddiviso in diversi settori, ognuno dei quali ha richiesto una cura particolare tanto nella progettazione della luce e quanto dei suoi relativi apparecchi.  


La Luce Scenografica

Provenienti dal settore della scenografia dei più noti programmi televisivi, ILM ha contribuito con le sue luci a garantire al Luneur Park un’illuminazione scenografica su misura perfettamente pertinente all’intero ambiente. L’illuminazione scenografica, è risultata necessaria per un’illuminazione “fuori dagli schemi” di ambienti particolarmente suggestivi.

Edifici di Servizio e Chiostri Ristoro
Ciascuno degli edifici presenti all’interno del Parco presenta un’illuminazione esterna focalizzata sull’esaltazione delle facciate e degli oggetti che scenograficamente costituiscono lo skyline del parco.
Nello specifico :
  • L’illuminazione delle colonne scenografiche
 
Partendo dalle sfere superiori, all’interno delle quali è incastonata la sorgente luminosa HEIDI, di minuscole dimensioni ma di un incredibile flusso luminoso e con un grado di apertura di oltre 260° dell’angolo di emissione della luce, fino ad arrivare ai fusti veri e propri delle colonne valorizzati da fasci di luce ottenuti mediante delle “corone” di GROUND STEP, piccoli proiettori ad elevato flusso luminoso, incastonati in delle apposite staffe circolari in acciaio del diametro della base della colonna.
 
  • L’illuminazione delle facciate decorate
 
Per le facciate ricche di dettagli scenografici si è pensato ad un’illuminazione che esaltasse le decorazioni attraverso le STRIPLED FLESSIBILI ILM 3014 illuminando così dettagli e colori brillanti.

Sentiero degli Elfi & Ingresso al Parco
Il “Sentiero degli Elfi” è uno spazio studiato per un forte impatto scenografico. Qui in particolare il parco ha previsto spettacoli con attori in maschera necessitando di conseguenza di un ambiente particolarmente suggestivo. Stessa rilevanza hanno i varchi di accesso al Parco studiati come delle piccole gallerie stellate oltrepassate le quali si accede al mondo incantato di Luneur. Per riuscire a realizzare un’illuminazione che richiamasse un effetto fatato/stellato si è deciso di utilizzare la FIBRA OTTICA in vetro puro. Per il Sentiero degli elfi, all’interno delle americane poste esternamente al tunnel di bambù sono stati alloggiati i QUASIMODO TUBE con supporto accessorio per Fibra Ottica, che li rende dei veri e propri illuminatori a Led a cui sono stati agganciati i mazzi di fibra ottica alloggiata dall’alto lungo tutto il tunnel così da ricreare un effetto luminoso di tipo “cielo stellato” luce molto scenografico ed evocativo. Stessa operazione per il portale d’ingresso, dove i punti luce della fibra ottica sono incastonati all’interno del rivestimento superiore. A fornire il materiale necessario per questa installazione è ILM proprio grazie alla loro decennale esperienza nel settore delle scenografie.


La Luce per il Parco

Dai Camminamenti alle aree verdi presenti del parco, il progetto illuminotecnico ha previsto un’illuminazione che si mimetizzasse perfettamente nell’ambiente, garantendo allo stesso tempo una luce omogenea e suggestiva per tutto il parco.

Camminamenti
Tutti gli spazi esterni sono delimitati da balaustre che disegnano e accompagnano le diverse aree del parco. Ad illuminare queste zone, parallelamente all’illuminazione, è stata pensata una luce che risultasse mimetizzata all’interno dei disegni delle balaustre. A tale proposito sono stati utilizzati gli apparecchi QUASIMODO SLIM di ILM, apparecchio Led per esterno di spessore particolarmente ridotto con ottica asimmetrica in silicone ad alta resa cromatica e schermo antiglare.
 
Parco delle farfalle e Sferorto
Sopraelevato rispetto all’ingresso e alla maggior parte delle attrazioni è “la Terra delle Farfalle” uno spazio verde all’interno del parco studiato per far conoscere a tutti i bambini la natura e la botanica.
Le “Farfalle” vengo messe in primo piano diventando protagoniste della scena grazie un’illuminazione su misura costituita da dei proiettori ad incasso calpestabili inseriti all’interno del terreno su cui sono fissate le stesse così da illuminare perfettamente e precisamente una per una. L’apparecchio utilizzato è GROUND AVENUE di ILM, un apparecchio stagno calpestabile ad elevato flusso luminoso indicato per creare efficaci illuminazioni d’effetto a radenza verticale.
All’interno del “parco delle Farfalle” troviamo lo “Sferorto”, un piccolo labirinto di svariate coltivazioni ideato per i laboratori ludici. Per l’illuminazione di questo spazio sono stati pensati dei proiettori da incassare nel terreno distribuiti con disposizione strategica lungo il Percorso labirintico. A tale proposito sono stati scelti gli apparecchi QUASIMODO BRACKET, apparecchio Led per esterno estremamente compatto con ottica secondaria in silicone ad alta resistenza ed efficienza con sviluppo e realizzazione di apposito picchetto in acciaio inox per essere fissato nel terreno.


La Luce per gli Edifici

Parallelamente, e strettamente legata all’illuminazione esterna scenografica è l’illuminazione esterna degli edifici privi di particolari decorazioni ma rivestiti di colori particolarmente accesi e brillanti. A tale proposito il progetto illuminotecnico ha scelto di esaltare queste facciate con fasci di luce ottenuti grazie alla summa di più apparecchi PiKO, plafoniere lineari ad elevatissimo flusso luminoso di dimensioni meccaniche minime, nascosti all’interno di apposite velette metalliche verniciate degli stessi colori dei chioschi così da rendere gli apparecchi completamente mimetizzati.
Per quanto riguarda l’illuminazione interna di ogni edificio, la nuova luce si è sviluppata attorno a piccoli apparecchi a plafone ad elevato flusso luminoso IRIDE CEILING e IRIDE MAXI CEILING, dalle forme pulite ed eleganti che si integrano perfettamente all’interno degli ambienti in cui collocate.

Edifici Gestionali e di Servizio
Ciascuno dei suddetti edifici all’interno del Parco presenta un’illuminazione esterna concentrata sull’esaltazione delle colonne grazie all’apparecchio HEIDI e alle STRIPLED ILM ed un’illuminazione interna sviluppata attorno agli IRIDE.

Edifici Ristoro
Come sopracitato ciascuno degli edifici Ristoro, non presentando particolare decorazioni all’esterno delle proprie facciate, ha sfruttato i fasci di luce delle lampade PiKO per valorizzare al meglio i colori e armonizzarsi con il contesto. Internamente invece, per coerenza stilistica al resto degli edifici, gli ambienti sono stati accuratamente illuminanti attraverso gli IRIDE CEILING, piccoli apparecchi a plafone ad elevato flusso luminoso.

Edifici Smaland
In corrispondenza dell’entrata, adiacente al laghetto interno, è collocato il “Lunatantum”, uno luogo pensato per una fascia d’età tra gli 0 e 5 anni. Uno spazio gestito come fusione tra un playground e una ludoteca, uno spazio colorato in cui i più piccoli possono giocare con i genitori. Il Progetto d’illuminazione di quest’area si è concentrato su un’illuminazione indiretta realizzata istallando, lungo tutto il perimetro degli ellissi scavati nel controsoffitto, delle corone di STRIPLED ILM e rispettivo SISTEMA COLLEGO.  Per una completa fruibilità degli spazi del parco da parte di tutti le aree servizi “Coccolume” sono studiati per garantire all’interno di bagni e zone apposite, attrezzature per i piccolissimi, la possibilità di cambiare i piccoli negli appositi fasciatoi e delle pratiche “stazioni” dove poter allattare in tutta tranquillità. Ognuno di questi spazi prevede un’illuminazione adeguata che elimini l’abbagliamento e si armonizzi con gli ambienti. A svolgere questo ruolo è l’apparecchio IRIDE CEILING in tonalità di bianco adeguate alle sale in cui installato.
 

La Luce di Emergenza

Come in ogni ambiente di fruibilità pubblica, la corrente può mancare in qualsiasi momento, per esempio a causa di forti temporali, di un incendio, di lavori in corso o di sovraccarico della rete, è stato necessario quindi costituire un’illuminazione di emergenza in grado di garantire luce anche in situazioni di disagi tecnici, per evitare situazioni di panico.
 Per questo motivo tutti gli apparecchi di ILM Lighting hanno la possibilità di essere messi in emergenza, riuscendo così a soddisfare le richieste normative presentate. 

 
Anno:
2016

Luogo:
Roma



Progetto di:
Ing. Marco Frascarolo
Arch. Sara Forlani